giovedì 18 agosto 2011

Sì, sono in gardo.....


L'ho fatto...



 Ispirandomi alle Little Star di Alessia

                                     


                                                                       
sono partita con 10 catenelle, più 3 per formare la prima maglia  alta. Poi puntando l'uncinetto alla base di queste 3 catenelle, cioè nella 4° dall'uncinetto



 ho fatto altre 2 maglie alte nella stessa maglia di base



e 1 sulle successive 8 catenelle, 6 maglie alte nell'ultima catenella



 1 maglia alta su ognuna delle succesive 8 catenelle e 3 maglie alte nella stessa catenella d'inizio.



Chiudere con una maglia bassissima nella terza catenella delle 3 di inizio. E questo è il primo giro.
 2° giro: 3 catenelle, una maglia  alta nella stessa maglia di chiusura del primo giro,



2 maglie alte alte su ciascuna delle 2 maglie alte successive, 8 maglie alte , 2 maglie alte su ognuna delle successive 6 e ancora 8 maglie alte. 
Chiudere con una maglia bassissima



3° giro: una catenella per sostituire la prima maglia bassa, 10 maglie basse, 4 mezze maglie alte, 2 maglie alte su ognuna delle seguenti 12 maglie sottostanti, 4 mezze maglie alte, 10 maglie basse . 
Chiudere con la maglia bassissima



Per il 4° giro: 2 catenelle , 1 mezza maglia alta su ogni maglia del giro precedente.



Col 5° giro inizia la tomaia: prendete il secondo colore. Il cambio io lo faccio così, prima di chiudere il giro: punto l'uncinetto nella seconda catenella d'inizio, formo il nodino che si fa generalmente all'inizio lavoro, lo metto sull'uncinetto



e lo faccio passare attraverso le 2 maglie



Il 6° giro è tutto a maglie alte in rilievo prese da dietro, cioè facciamo le 3 catenelle di inizio poi, puntiamo l'uncinetto da dietro verso davanti nello spazio tra la prima e la seconda maglia,



lo facciamo passare sopra la maglia e lo introduciamo nello spazio tra la seconda e la terza





gettiamo il filo, facciamo uscire l'uncinetto



e concludiamo la maglia alta




Facciamo così tutto il giro, e chiudiamo con la solita maglia bassissima.






In questo modo si forma un "contorno" che agevola la posizione della tomaia e crea un effetto cucitura nella parte sotto





7° giro: 3 catenelle, 14 maglie alte. Per cominciare a chiudere la punta si ripete per 6 volte questa sequenza: 2 maglie alte chiuse assieme (cioè si inizia la maglia  alta senza chiuderla, si inizia anche la seconda





e poi si chiudono in una sola volta)


2 maglie alte terminando con le 2 chiuse assieme. 15 maglie  alte. 
Chiuedre il giro.

 


 7° ed ultimo giro: 3 catenelle, 15 maglie alte, ripetere la sequenza di 2 maglie alte chiuse assieme + 2 maglie alte per 4 volte, 16 maglie alte e chiudere.



Particolare della punta



Per la destra: col nodino d'inizio sull'uncinetto contare 10 maglie alte dall'inizio del giro e, puntando nell'undicesima, fare 1 maglia bassissima, 2 catenelle invece di 3 e 3 maglie alte, 2 catenelle girare il lavoro e continuare per 5 giri totali. Alla fine del 5° giro fare 4 catenelle e con una maglia bassissima formare un archetto fermandolo sulla 4° maglia  alta. Girare e fare 5 o 6  maglie basse e fermare con 1 maglia bassissima all'inizio dell'archetto



Fare il cinturino sinistro in modo simmetrico alla destra



Fermare bene e tagliare tutti i fili e attaccare un bottoncino


Fatte!

Ho usato avanzi di cotone di un cotone grosso circa come un cablé n. 3, ma   particolarmente morbido e  ho dovuto usare un uncinetto n. 2 per cotone (1,75 mm.) per fare un lavoro un po' sostenuto. 

 Prima avevo fatto queste

 

 col cotone messo doppio e uncinetto n. 3,5. Nonostante lo spessore maggiore la morbidezza è quasi la stessa e non mi convincevano. Naturalmente il modello è leggermente diverso e più semplice perché ci sono meno maglie e meno giri... e, di conseguenza, sono anche più veloci... quasi quasi faccio un tutorial anche di queste....... 







sabato 13 agosto 2011

Non si smette mai di imparare!

Ti annoi, non puoi lavorarre a maglia o uncinetto perchè il polso è tornato dolorante e ti metti a giocare con i giochi su Fb, peggio dei bambini.....   tanto anche i lavori di casa devono aspettare almeno che faccia effetto l'antinfiammatorio....
Apri la tua pagina Fb e vedi quello che pubblicano i tuoi amici. Ti appare una foto di una bellissima pesina ideatada da  Lilli-Filly-Roberta

di cui hanno fatto un tutorial del gruppo "Social crochet". Vai a vedere e scopri che è un gruppo chiuso, cosa significa esattamente? come si entra in un gruppo chiuso? dopo ci penso, adesso fammi copiare la presina....   il polso? stai lì buono un attimo che dopo ti rimetto a riposo! La faccio, carina, mi piace proprio. E ti ricordi un modello di presina diverso che avevi imparato da piccola e che poi avevi visto un po' dappertutto, un po' come i tradizionali quadrati per le coperte......   Visto che il polso non ne vuole sapere di dare tregua, cominci a raccogliere gomitoli di cotone da mettere da parte per le presine, un'occhiatina ogni tanto al pc per vedere di "rubacchiare" qualcos'altro. Passa qualche giorno, riesci a fare un po'di presine

 

e ti devi fermare ancora: il polso non ha gradito lo sforzo. Scopri un altro gruppo: "Scuola di uncinetto per negati", non ti senti una una negata, ma magari puoi dare qualche consiglio e passare un po' della tua esperienza a chi sta imparando o vuole perfezionarsi. Ho qualche amicizia anche in questo gruppo e chiedo di essere iscritta, detto fatto.
Slippers, c'è un modellino di slippers molto carino di Alessia

Ognuno ha i suoi handicapp, ho fatto dei lavori pazzeschi, e non riesco a fare le slippers all'uncinetto, perfino a macchina  le ho fatte che, chi non la conosce, può dire: - Grazie a macchina è tutto più facile !- ma non sa che tutto quello che si può fare a macchina si può fare a mano, ma non tutto quello che si può fare a mano si può fare a macchina e, uno dei miei handicapp, sono le slippers. Forse non  mi sono mai interessate particolarmente e non mi ci sono mai messa veramente d'impegno o, più facilmente, partendo dal presupposto che tanto non mi venivano bene non riuscivo a mettrci la testa. Alla fine riesco, tra vari fa e disfa, a fare la prima soletta e per fortuna anche la seconda


E il solito maledetto polso si risveglia....   Torni a sbirciare l'altro gruppo, e... slippers anche lì.


E' una persecuzione! modello diverso, ma altrettanto belle. Recuperi l'amica che aveva pubblicato la foto della presina e le chiedi di iscriverti. Riparti, oramai fiduciosa del successo precedente e ....   disperazione, nemmeno queste al primo colpo e  nemmeno al secondo!


Il dramma è la soletta, poi con la tomaia nessun problema. Ma alla fine l'ho spuntata io!


Ho finito anche le altre, cioè ho finito la prima... sì, non è ancora perfetta, ho commesso un gravissimo errore, ho sbagliato uncinetto per la tomaia, mezzo numero meno, ma il risultato mi soddisfa



 Mi è molto piaciuto partecipare a queste due iniziative! Ho conosciuto un sacco di persone simpatiche e, alla fine è stato anche terapeutico per il mio umore disturbato dal risveglio dell'artrite con punta di artrosi al polso.

Allora mi dico.... finchè sono presa da questa cosa,  se prendo la base dei miei sacchettini profuma biancheria


la modifico un pochino, mi studio una tomaia magari rifacendomi a qualche modello a maglia....


 vuoi vedere che sono in grado di inventarmi qualcosa?


Il mio canale You Tube

Blog preferiti di maglieria a macchina ( a parte un paio....)

Tanti punti

Disegnare

Si è verificato un errore nel gadget

Maukie - the virtual cat 2